CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Shekhar Mehta, del Rotary club di Calcutta-Mahanagar, West Bengal, India, è stato selezionato dalla Commissione di nomina come Presidente del Rotary International per l'anno 2021/2022 e sarà dichiarato Presidente nominato il 1º ottobre, se non ci saranno altri candidati pretendenti.

Mehta riconosce che le attuali tendenze per l'effettivo sono una sfida e afferma che lo sviluppo dell'effettivo dovrebbe essere la principale priorità del Rotary. Secondo lui, concentrare l'attenzione sui piani regionali, sulla transizione dei Rotaractiani nei Rotary club e sull'aumento della diversità e dell'affiliazione di donne nei club potrebbe portare a una crescita annuale del 5 per cento dell'effettivo.

“È necessario avere una importante sessione di brainstorming per individuare delle soluzioni efficaci che rispondano ai bisogni delle diverse aree del mondo", e Metha aggiunge che l'ethos e la cultura regionali devono essere considerati per trovare delle soluzioni localizzate, poiché non esiste "una taglia per tutti". Lui crede che il Rotary possa estendersi in nuovi Paesi e aree geografiche.

Da grande proponente del piano strategico del Rotary, Metha afferma di voler incoraggiare i club ad usare i piani d'azione e reiterare i valori fondamentali del Rotary.

Mehta afferma che il Rotary deve diventare più contemporaneo e adattabile, concentrandosi sulle partnership con governi e aziende, espandendo le partnership con organizzazioni specializzate nelle aree d'intervento del Rotary e investendo in tecnologia.

Mehta è un commercialista di professione ed è il presidente della Skyline Group, una società di sviluppo immobiliare da lui fondata, ed è anche direttore della Operation Eyesight Universal (India), un'organizzazione canadese.

Mehta è stato attivamente impegnato nella risposta ai disastri naturali ed è un amministratore della ShelterBox del Regno Unito. Dopo lo tsunami del 2004 che ha colpito l'Oceano indiano, lui ha aiutato a costruire 500 abitazioni per le famiglie colpite.

È stato proponente di un programma che ha realizzato oltre 1.500 interventi cardiaci in Asia meridionale ed è l'ideatore del programma TEACH, che promuove l'alfabetizzazione in tutta l'India e che ha interessato migliaia di scuole.

Mehta è socio del Rotary dal 1984 e ha ricoperto numerosi incarichi Rotary: consigliere, membro e presidente di commissione, coordinatore di zona, responsabile della formazione, membro del Cadre di Consulenti tecnici della Fondazione Rotary e governatore distrettuale. Inoltre, è presidente della Rotary Foundation - India.

È insignito del premio Servire al di sopra di ogni interesse personale del Rotary e dell'Encomio per il servizio meritevole della Fondazione Rotary, e del Premio per l'eccellenza del servizio della Fondazione Rotary.

Mehta e sua moglie Rashi sono Grandi donatori e Membri della Bequest Society.

Componenti della Commissione di nomina per il Presidente del Rotary International per l'anno 2021/2022.


“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933