CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

PER INFORMAZIONI E BANDO CON SCHEDA D'ISCRIZIONE SCRIVERE A : PRESIDENTE.RCROMAGIULIOCESARE@GMAIL.COM

 

BANDO RYLA 2019

 

“Leadership e gender diversity: Virtuti melius quam fortunae creditur"

 

Il Rotary Club “Roma Giulio Cesare” promuove il RYLA (Rotary Youth Leadership Awards) “Leadership e gender diversity: Virtuti melius quam fortunae creditur” ("È meglio affidarsi alle proprie capacità che alla sorte"  Publilio Siro, Sententiae, 855). 

Traendo ispirazione dalle parole di Paul Harris, che il 23 febbraio del 1905 dava i natali al primo Rotary Club e per il quale “Il Rotary offre l’opportunità di servire nei modi e negli ambiti in cui ognuno è più propenso. Il potere di un’azione combinata non conosce limiti.”, il corso, rivolto a giovani tra i 16 e i 19 anni, intende introdurre i partecipanti al tema della individuazione e comprensione delle risorse e capacità individuali e del miglior inserimento dell’individuo nella società e nel contesto lavorativo.

Obiettivo del RYLA è, attraverso lezioni teorico/pratiche di esperti della materia, formare i partecipanti per una migliore comprensione delle proprie capacità e potenzialità partendo da quanto è loro noto al momento dell’inizio del corso e confrontandolo con quanto dagli stessi considerato e rivalutato all’esito dello stesso.

Il corso sarà strutturato con la particolare tecnica dello Jigsaw classroom (c.d. “aula puzzle”) ovverosia mediante una tecnica di apprendimento cooperativo poiché così come “ogni tassello di un puzzle è fondamentale nella costruzione dello stesso, ogni partecipante, allo stesso modo, è essenziale nella realizzazione delle attività che saranno svolte nel corso del RYLA, compresa la prova finale”. Grazie a tale particolare tecnica, mediante il RYLA, si intende favorire l'ascolto e l'impegno di ogni partecipante nonché la socializzazione. 

 

  • Durata del corso 

Il corso si svolgerà in due sessioni: 

  • -Dalle 09,30 alle 18 del  3 maggio 2019 (con accrediti dalle ore 09:00 ed inizio lavori alle ore 09:30)
  • -Dalle 9:30 alle 13 del  4 maggio 2019 (con accrediti dalle ore 9:00 ed inizio lavori alle ore 9:30)

 

  • Sede Didattica 

Il corso si svolgerà presso la DOMUS SESSORIANA - Piazza Santa Croce in Gerusalemme 10, 00185 Roma

 

  • Requisiti di ammissione

Il RYLA è aperto ad un numero massimo di 24 (ventiquattro) partecipanti ed è a titolo gratuito. 

Destinatari: giovani tra 16 e 19 anni. 

Candidatura: i candidati dovranno presentarsi mediante un proprio curriculum vitae et studiorum che dovranno aver redatto personalmente e che dovrà essere accompagnato dalla modulistica relativa all’autorizzazione al trattamento dei dati ed a copia di un documento di identità in corso di validità, in assenza dei quali la candidatura non sarà presa in esame.

Le domande prive di curriculum non saranno ammissibili né prese in esame. 

Le candidature potranno essere inviate entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 18 aprile 2019.

L’invio della candidatura dovrà avvenire a mezzo email all’indirizzo: 

commissionenuovegenerazioni@gmail.com e saranno ritenute validamente recapitate solo al ricevimento di una email di conferma.

La email di candidatura non dovrà superare la dimensione di 3MB, a pena di inammissibilità.

La documentazione da allegare alla email (curriculum vitae et studiorum, modulistica compilata e sottoscritta, copia documento di identità) dovrà essere in formato “.pdf” a pena di inammissibilità della candidatura.

 

  • I partecipanti al RYLA saranno selezionati sulla base dei seguenti criteri:
  1. a.Curriculum del candidato
  2. b.Corretta ed accurata compilazione del MODULO DI PRESENTAZIONE DEL CANDIDATO
  3. c.Data e orario di trasmissione completa della candidatura 

 La selezione sarà a cura ed insindacabile giudizio della Commissione RYLA, composta dai soci del Club Rotary Roma Giulio Cesare, Giovanna Spadaro (Presidente del Club per l’anno rotariano corrente), Maddalena De Luca (Presidente Comm.ne Nuove Generazioni ), Lorenzo Mounayergi (Presidente Comm.ne Progetti), Elisa Eleuteri (componente Comm.ne Nuove Generazioni, Giovanna Marciano (componente Comm.ne Progetti), Mirko Caliciotti (componente Comm.ne Nuove Generazioni). 

 

  • Prova finale

La prova finale  del RYLA consisterà nella redazione di un elaborato che i partecipanti, suddivisi in sottogruppi con la stessa tecnica sopra esposta (Jigsaw classroom), dovranno redigere e che avrà come oggetto la trasformazione del mondo del lavoro nel 2030 con ipotesi d’inserimento (strumenti attivi quale il CV , la lettera motivazionale il portfolio di competenze, ecc..) e posizionamento.

Attesa la natura e la finalità del RYLA, la prova finale è solo strumentale al miglior apprendimento dei concetti spiegati e pertanto non prevede classifiche finali o riconoscimenti specifici correlati all’esito della stessa, fatta salva la consegna di un attestato di partecipazione al RYLA a condizione della presenza del partecipante ad almeno l’80% delle ore di lezione e della partecipazione alla prova finale.

Si rilascerà la certificazione per il riconoscimento dei crediti scolastici.

 

 

ROMA lì, 2 aprile 2019

 

 

PER INFORMAZIONI E BANDO CON SCHEDA D'ISCRIZIONE SCRIVERE A : PRESIDENTE.RCROMAGIULIOCESARE@GMAIL.COM

Stato Progetto: In Corso
Inizio Progetto: 03-05-2019 Fine Progetto: 04-05-2019
Numero volontari stimati: 7 Numero volontari conseguiti: N.D.
Numero ore volontarie stimate: 210 h Numero ore volontarie conseguite: N.D.
Contributi in contanti stimati: 500 € Contributi in contanti conseguiti: N.D.
Sovvenzioni Distrettuali: N.D. Sovvenzioni Globali: N.D.
Area di Intervento: Sostenere l'istruzione
Azione del Progetto: Azione Giovanile

“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933