CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Haiti

A 16 anni, Odette Constant si trasferì con la sua famiglia da Port-au-Prince, la capitale di Haiti, allo stato di New York. Dopo il devastante terremoto del 12 gennaio 2010, Constant ha contribuito a fondare Haiti Health & Rehabilitation, un’organizzazione che si dedica all’istruzione, la promozione della salute, l’educazione alimentare e lo sviluppo delle strutture igieniche delle comunità. Verso la fine del 2017, Constant ha cominciato a concentrare i suoi sforzi su un orfanotrofio di fortuna di Haiti, ove aveva visto bambini in condizioni di estremo bisogno. Constant ha trasferito i bambini in una nuova casa e ha preso a occuparsene in prima persona. Il Rotary E-Club della Florida, che ha dato il benvenuto a Constant come socio nel 2019, sostiene l’orfanotrofio con idee pubblicitarie e promozionali.

Ghana

Notando l’aumento delle inondazioni provocato dall’intasamento dei sistemi fognari dovuto all’immondizia, il Rotaract Club di Ho si è messo al lavoro. Aiutato con fondi e manodopera dai Rotaract club di Ghana, Togo e Uganda, e dal Rotary Club di Lomé-Zénith, in Togo, lo scorso luglio i Rotaractiani hanno installato 10 cassonetti per l’immondizia in punti chiave della città. “Abbiamo visto la partecipazione di 130 volontari”, dice Prince Kotoko, il presidente del club di Ho, che conta 27 soci. Al progetto è seguita un’iniziativa di pulizia, il 28 settembre, in cui i volontari hanno rimosso i fanghi dai canali di scolo. “È stato di gran lunga il più grosso sforzo di ripulitura mai realizzato nella municipalità, con quasi 300 volontari”.

 

Nel 2017, gli Stati membri dell’UE hanno concesso la cittadinanza a 825.000 persone

 

Finland

Alcuni soci del Rotary Club di Helsinki International hanno seguito come mentori oltre 110 immigranti e profughi, molti dei quali provenienti da Afghanistan, Iran, Iraq, e Siria, fin dal 2017. Gli immigranti ricevono formazione lavorativa e assistenza su come scrivere un curriculum e come adattarsi a una nuova cultura. Al completamento del programma, organizzato attraverso la Hanken School of Economics e affiliato al programma di studi imprenditoriali della Stockholm School of Economics, ai diplomati viene proposta come opzione una formazione-lavoro di tre mesi presso aziende finlandesi, dice Sam-Erik Ruttmann, un socio del club. “Dopo l’addestramento, tre di loro hanno ottenuto un lavoro a tempo pieno grazie al programma”, dice Ruttmann.

 

 

Canada

Dopo aver sostenuto finanziariamente per anni il B.C. Wildlife Park, i soci del Rotary Club di Kamloops West, nella Columbia Britannica, si sono presi un pezzetto dei 43 ettari della riserva. Come contributo al miglioramento di un habitat che ospita puma, linci, linci rosse, pecore delle Montagne rocciose, lupi artici e serpenti, il club ha inaugurato un giardino per gli impollinatori, ideato per attirare colibrì, farfalle, api e altri insetti utili.

Durante il congresso del Distretto 5060 tenutosi lo scorso maggio a Kamloops, 40 volontari, fra cui Rotariani, Rotaractiani e partecipanti al programma di Scambio Giovani del Rotary dei Distretti 5040 e 5060, hanno sparso terriccio e piantato digitale, tulipani, lavanda, timo selvatico, salvia russa ed echinacea. “Molte di queste piante sono state scelte perché attraggono gli impollinatori e tollerano bene la siccità”, dice Sherry Chamberlain, past governatore immediato del Distretto 5060 e socio del club di Kamloops West, parlando di questo progetto da 2.300 dollari. I Rotary club di Kamloops e di Kamloops Daybreak, anch’essi grandi sostenitori del parco, hanno contribuito con denaro e manodopera. “Poi, i nostri due distretti si sono riuniti sul posto per un amichevole incontro sociale”. A ottobre, dei soci dei club sono tornati a spargere terriccio e ghiaia, hanno messo a dimora altre piante e hanno installato una recinzione e una panchina, per una spesa di circa 3.800 dollari.

 

L’American Kennel Club riconosce 193 razze di cani

 

Sri Lanka

In onore dei nostri migliori amici, il Rotaract Club di Colombo Central ha tenuto a ottobre una passeggiata cinofila e una fiera che hanno attirato 200 cani e i loro padroni. Fra gli eventi c’è stata un’esibizione canina e un concorso che ha premiato il cane meglio vestito, il meglio addestrato e il più popolare. Gli organizzatori hanno fatto circolare una petizione per l’aggiornamento della Legge contro la crudeltà sugli animali dello Sri Lanka, ormai superata. Insieme alle firme dei partecipanti, sono state raccolte anche le impronte delle zampe dei cani, per indicare che partecipano e appoggiano il cambiamento legislativo anche loro, secondo Pramodha Weerasekara, socio del club. La proposta di legge prevede la possibilità del carcere per chi provoca intenzionalmente la morte di un animale.

 

- Questa storia è stata già pubblicata nel numero di marzo 2020 della rivista The Rotarian


“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933