CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Cari Amici,
il Rotary non interrompe mai la sua attività e riprendiamo a connetterci dopo il periodo estivo dedicato alle prime visite ufficiali ai Club del Distretto.

Ovunque ho trovato accoglienza affettuosa, entusiasmo, voglia di fare e connessione con i temi che caratterizzano questo anno Rotariano.

La visita del Governatore all'inizio dell'anno è fonte di indirizzo, motivazione ed impulso ad agire per i Club, secondo le priorità e gli obiettivi che insieme abbiamo condiviso durante l'anno di formazione e di preparazione al nostro incarico di servizio.

L'attività del Distretto e dei Club entra ora nel vivo, secondo la pianificazione e la programmazione che sono state da tempo impostate e che ora trovano attuazione nell'impegno di servizio attivo di ogni singolo Socio.

Nei giorni scorsi abbiamo avuto la splendida notizia che sono ormai 3 anni che in Nigeria non viene registrato un nuovo caso di poliomielite, e se la sorveglianza epidemiologica confermerà questo dato, nel 2020 l'intero continente Africano potrà essere dichiarato Polio-free, soprattutto grazie al Rotary. Dobbiamo essere orgogliosi di questo risultato e sentirci fieri di appartenere ad una organizzazione che realizza progetti di impatto mondiale.

Come sapete ho inviato di recente ai Club il Bando per le Borse di Studio rivolte agli studenti delle Scuole medie superiori ed inferiori sul tema "Prevenire è meglio di curare", per sensibilizzare i giovani sull' importanza delle campagne di vaccinazione e diffondere la cultura della prevenzione e della cura delle malattie infettive.

Il Bando è stato elaborato in collaborazione con la Commissione Rotary Foundation (Sottocommissione Polio e Borse di Studio), la Commissione Progetti (Sottocommissioni Salute ed Alfabetizzazione) e la Commissione Nuove Generazioni (Sottocommissione Interact) per dimostrare la sinergia e la connessione che deve essere sempre presente tra le vie d'azione e le aree di intervento del Rotary, e a cui ho dato notevole impulso quest'anno seguendo il tema del Presidente del Rotary International Mark Maloney.

In quest'ambito si inserisce anche il tema a cui è dedicato il mese di settembre, l'Alfabetizzazione e l'Educazione di base.

Nel mondo oltre 775 milioni di persone di età superiore a 15 anni sono analfabete, ossia il 17 per cento della popolazione mondiale adulta, e l’obiettivo del Rotary deve essere quello di rafforzare le capacità delle comunità nel sostenere l'alfabetizzazione e l'educazione di base, ridurre la disparità tra i generi nel campo dell'istruzione e accrescere l'alfabetizzazione tra gli adulti.

La Fondazione Rotary finanzia l’educazione attraverso borse di studio, donazioni e progetti di service in tutto il mondo, realizzando progetti importanti come l'apertura di nuove scuole, lezioni di alfabetizzazione per le comunità, corsi sulle nuove tecnologie digitali e formazione degli insegnanti all'utilizzo di materiali didattici innovativi.

Inoltre, i Soci del Rotary investono nel futuro assegnando borse di studio agli studenti che hanno il potenziale di cambiare le nostre comunità, per questo credo che sia importante diffondere nelle Scuole dei nostri territori di Roma, Lazio e Sardegna l'iniziativa delle Borse di Studio, che sarà seguita prossimamente, come vi ho annunciato all'Assemblea Formativa, da un Bando sostenuto dalla Rotary Foundation per una Borsa di Studio per un soggiorno di formazione e aggiornamento presso una Università Internazionale. Conto come sempre nella vostra azione e nel vostro impegno per sostenere il progetto.

Vi ricordo che il 28 settembre ad Arborea e il 5 ottobre a Tivoli si terranno i Seminari Effettivo e Nuove Generazioni, rivolti rispettivamente ai Soci della Sardegna e di Roma e del Lazio, il programma definitivo sarà inviato nei prossimi giorni. Conto in un'ampia partecipazione dei Dirigenti di Club, dei Responsabili delle rispettive Commissioni di Club, e soprattutto dei nuovi Soci e dei giovani del Rotaract e dell'Interact.

Inoltre, ci stiamo preparando a celebrare la giornata mondiale della Polio con importanti incontri di raccolta fondi, il 26 settembre con un evento all'area Archeologica dello Stadio di Domiziano di cui avrete informazioni dettagliate a breve e il 23 ottobre con il grande concerto, sostitutivo di conviviale, a favore della campagna End Polio Now all'Auditorium della Conciliazione a Roma.

Via spetto numerosi e connessi come sempre.

Buon lavoro e buon vento a tutti!

 

Messaggi del Presidente

Mark Daniel Maloney

Presidente 2019/2020

Settembre 2019

 

Qui negli Stati Uniti, si sta concludendo un’altra estate. Per la famiglia Maloney, ogni estate si conclude con il ritorno nella mia città di Ridgway, Illinois, per il festival annuale Popcorn Day, dove sono onorato di ricoprire il ruolo di “Popcorn King,” il maestro di cerimonie per gli eventi della giornata. 

A prescindere dalla stagione, ogni famiglia ha le sue tradizioni. Vorrei suggerirne una nuova per la vostra famiglia: trovate un’opportunità per presentare la vostra famiglia al Rotary. Una delle tradizioni della mia famiglia è di portare le nostre figlie e nipotini alla Convention del Rotary International. La Convention 2020 a Honolulu sarà un modo meraviglioso per presentare ai vostri figli e nipoti l’internazionalità del Rotary. Stiamo pianificando tanti eventi divertenti orientati alla famiglia.

Ogni volta si tratta di un momento favoloso per portare i membri della famiglia a un progetto d'azione rotariana o ad un evento di raccolta fondi. Ma forse non avete visto molti eventi a misura di famiglia nel vostro club. Proprio per questo motivo una delle mie principali priorità di quest'anno è rendere la maggior parte degli eventi rotariani accoglienti per tutti i familiari.

Dobbiamo promuovere una cultura in cui il Rotary non fa concorrenza alla famiglia, ma la integra. Non dovremmo mai aspettarci che i nostri soci possano scegliere tra le due cose. Ciò significa essere realistici nelle nostre aspettative, attenti nella programmazione e nell'accoglienza dei bambini agli eventi del Rotary a tutti i livelli.

Spesso, i giovani professionisti che il Rotary deve attrarre per rimanere un'organizzazione di service dinamica del XXI secolo sono proprio le persone che hanno le maggiori responsabilità familiari. Non dobbiamo tenere questi giovani soci potenziali lontani dalle loro famiglie organizzando eventi serali e di fine settimana, ai quali i loro figli non sono i benvenuti.

Per troppo tempo, abbiamo chiuso le porte di molti eventi rotariani ai figli e a volte anche ai coniugi. Queste sono davvero delle opportunità sprecate! Ogni opportunità che abbiamo per trasmettere il dono del Rotary ai giovani è un'opportunità che dobbiamo cogliere se vogliamo far crescere il Rotary e garantire che la prossima generazione sia pienamente impegnata nella nostra missione.

Quindi apriamo le nostre porte e facciamolo in modo divertente, con opportunità che fanno sì che i nostri figli e nipoti vogliano conoscere meglio l'Interact, il Rotaract e l'affiliazione al Rotary. Iniziate da zero se necessario, magari organizzando alcune delle vostre riunioni in orari più adatti alle famiglie, ma pensate anche a come continuare questo tipo di eventi nei prossimi anni.

Portare i bambini agli eventi del Rotary non è solo divertente, ma li espone anche al mondo! Rendete questo anno memorabile per la vostra famiglia, e un anno indimenticabile per la famiglia in continua crescita del Rotary, mostrando come Il Rotary connette il mondo.

Torna Indietro

“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933