CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Progetto Internazionale : L’azione del service rotariano può prendere molte strade, spesso inaspettate. Nel caso del Rotary Roma Campidoglio ha preso la lunga strada verso l’Uganda in aiuto del St. Mary’s Hospital Lacor, il maggiore ospedale non a scopo di lucro dell’Africa equatoriale e che offre i suoi servizi a 250.000 pazienti l’anno. A settembre, la società NBL Vitolo srl, specializzata nella fornitura di dispositivi per la protezione individuale, che fa capo al socio Vitolo, ha donato al Club 350 tute di BIOCONTENIMENTO (contro i rischi chimico/biologici). In tempi brevissimi, il Presidente de Cuntis unitamente al Consiglio Direttivo è stata approvata la proposta del socio de Feo, in contatto l’ospedale, di inviare le tute al Lacor per aiutare il personale medico locale ad affrontare l’attuale emergenza pandemica. In ottobre, abbiamo ricevuto con piacere una comunicazione della Dottoressa Dominique Corti, Membro del Consiglio Amministrativo del Lacor Hospital, che ringraziava il Club per l’importante donazione. Siamo orgogliosi di offrire questa testimonianza di aiuto fattivo e continuiamo questo anno rotariano con l’impegno storico di service a livello locale e internazionale.

Stato Progetto: Completato
Inizio Progetto: 01-12-2021 Fine Progetto: 01-12-2021
Numero volontari stimati: 5 Numero volontari conseguiti: 3
Numero ore volontarie stimate: 4 h Numero ore volontarie conseguite: 3 h
Contributi in contanti stimati: 4500 € Contributi in contanti conseguiti: N.D.
Sovvenzioni Distrettuali: N.D. Sovvenzioni Globali: N.D.
Area di Intervento: Combattere le malattie
Azione del Progetto: Azione Internazionale

“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933