CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

“Aiutare chi Aiuta”: il progetto del Rotary Golfo d’Anzio per il territorio

Il progetto “Aiutare chi aiuta”, ideato dal Rotary Club Golfo d’Anzio – Anzio e Nettuno, giunge al quarto appuntamento.

“Servire al di sopra di ogni interesse personale” è il principio su cui si basa la scelta morale di ogni socio rotariano: stamattina il dott. Gaetano Mauro, socio del Rotary Club Golfo d’Anzio, ha interpretato al meglio questo assioma presso la Comunità di Sant’Egidio di Anzio e Nettuno.

Il dott. Mauro è il direttore ed amministratore della Farmacia Cinque Miglia di Anzio che, fondata nel 2018 con la dott.ssa Anna Lucia Garbuggio, si è subito distinta come presidio sanitario essenziale del nostro territorio.

Con la collaborazione degli infermieri Luca Straccamore, Mirko Lafiandra e Martina Angelini, il dott. Mauro ha destinato a 50 persone senza fissa dimora il tampone nasofaringeo molecolare, atto ad evidenziare la presenza di materiale genetico del virus Covid 19. Fortunatamente nessun test è risultato positivo.

Come ha ricordato Vanda Catalano, responsabile della Comunità di Sant’Egidio di Anzio, i più bisognosi sono anche i più fragili dal punto di vista sanitario; occorre avere grande attenzione perché vivere in tempo di pandemia senza una casa e con condizioni igieniche al limite è veramente difficile.

La Farmacia Cinque Miglia non è nuova a sostenere numerose attività di supporto alla popolazione assistendo pazienti sia in farmacia che in ambito domiciliare, donando gel igienizzante, mascherine e guanti alle Forze dell’Ordine. Oggi è una realtà consolidata e riconosciuta dalla cittadinanza come punto di riferimento sanitario grazie alla dispensazione di farmaci e dispositivi medici e grazie alle attività infermieristiche anche a domicilio dei pazienti.

Il dottor Mauro, il Presidente Gilberto Zampighi e tutti i soci del Rotary Club Golfo d’Anzio hanno vissuto in questa occasione il vero spirito umanitario che anima gli oltre 1,2 milioni di soci che con il loro affiatamento e la realizzazione di progetti di servizio locali ed internazionali caratterizza il Rotary nel mondo.

 


“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933