CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Bernd Fischer

 

Club: Rotary Club di Berlino, Germania

Progetto: Integrazione delle donne rifugiate nella società tedesca

Descrizione: Fischer, diplomatico in pensione, sta coordinando i Rotary club in Europa e negli Stati Uniti su un progetto di sovvenzione per integrare 240 donne rifugiate nella società tedesca, aiutandole a superare le differenze culturali e linguistiche che ostacolano la loro partecipazione alla vita quotidiana. Il progetto ha già formato 100 donne con bambini e ha fornito tutoraggio nella loro lingua, addestramento professionale e assistenza al collocamento, e assistenza all'infanzia per cure mediche e psicologiche.


 

Lucienne Heyworth

 

Connessione Rotary: Borsista della pace del Rotary (Uppsala University, 2015-2017)

Progetto: Piano formativo in tempi di emergenza, incentrato sul Medio Oriente

Descrizione: Heyworth ha sviluppato un programma di "educazione in casi di emergenza" per fornire materiali didattici che possono essere utilizzati in spazi di apprendimento improvvisati per persone sfollate a causa di conflitti. Tali spazi sono luoghi essenziali e sicuri per intere comunità, dove le famiglie possono soddisfare altri bisogni basilari come il cibo, l'igiene e la salute. Heyworth, che era un'insegnante prima di sviluppare la sua esperienza nell'educazione nelle aree di conflitto, ha concentrato il suo lavoro in Medio Oriente.


 

Ilge Karancak-Splane

 

Club: Rotary Club di Monterey Cannery Row, California, USA

Progetto: Progetto di educazione e integrazione in Turchia per i bambini siriani rifugiati

Descrizione: Dopo aver visitato diverse tendopoli per rifugiati in Turchia, Karancak-Splane ha organizzato un'iniziativa per fornire 1.000 paia di scarpe e calzini per bambini alle famiglie nei campi nel 2017. Riconoscendo che anche i bambini non avevano accesso alle scuole, Karancak-Splane e il suo Rotary club hanno lanciato un progetto di sovvenzione globale per aiutare i bambini rifugiati.


 

Hasina Rahman

 

Club: Rotary Club di Dhaka Mavericks, Bangladesh

Progetto: Servizi nutrizionali per i bambini Rohingya a Bangladesh

Descrizione: Rahman, assistente del direttore nazionale di Concern Worldwide, ha mobilitato i Rotary club e le agenzie partner per raccogliere fondi e costruire un centro terapeutico ambulatoriale che fornisce cure preventive salvavita e servizi nutrizionali per i bambini e le donne in gravidanza che sono fuggiti nel campo profughi di Cox's Bazar in Bangladesh per sfuggire alla violenza in Myanmar. Nel centro è stato effettuato lo screening per oltre 500.000 bambini Rohingya e ha aiutato più di 7.000 bambini gravemente malnutriti. I membri dello staff e i volontari hanno imparato a nutrire i neonati e bambini piccoli, e le famiglie rifugiate hanno ricevuto informazioni nella loro lingua sull'allattamento al seno e corretta igiene.


 

Ace Robin

 

Club: Rotary Club di Mataram Lombok, Mataram, Indonesia

Progetto: Soccorsi in caso di calamità e alloggi per gli sfollati a causa dei terremoti

Descrizione: Robin ha guidato gli sforzi del suo club e della comunità per fornire assistenza alle persone sfollate a causa di una serie di terremoti nella regione di Lombok in Indonesia durante il 2018. È stata la persona di contatto per ShelterBox, contribuendo alla consegna di 915 unità abitative temporanee vicino a Lombok. Lei e i soci del suo club hanno portato acqua, cibo e altri beni di prima necessità alle persone sfollate e hanno distribuito materiale didattico, uniformi, scarpe e borse per gli studenti. Robin rimane coinvolta negli sforzi di recupero a lungo termine.


 

Vanderlei Lima Santana

 

Club: Rotary Club di Boa Vista-Caçari, Roraima, Brasile

Progetto: Aiuti umanitari ai rifugiati venezuelani

Descrizione: Santana ha guidato gli sforzi per accogliere e prendersi cura di migliaia di rifugiati venezuelani che arrivano nel nord del Brasile a causa delle disperate condizioni economiche del loro Paese. Il club di Santana ha lavorato con il governo e le organizzazioni senza scopo di lucro per coordinare la distribuzione di pasti e vaccini a più di mille rifugiati che vivono per strada o rifugi di fortuna in una piazza vicino alla stazione degli autobus del posto. Forniscono anche assistenza allo sviluppo professionale e aiutano i rifugiati a trovare un posto dove dormire.


“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933