CORONAVIRUS: LA SOLIDARIETA' DEL DISTRETTO ROTARY 2080 NON SI FERMA
Leggi come il Distretto 2080 sta rispondendo all'impatto della crisi globale dell’epidemia COVID-19.

Lo scorso 1° luglio, data che sancisce l'inizio di un nuovo anno rotariano, è stato un appuntamento unico.

Infatti, per la prima volta si sono riuniti a Roma tutti i più alti rappresentanti del Rotary in Italia. Insieme al Governtore del Distretto 2080, Giulio Bicciolo, si è registrata la partecipazione del Board Director, Francesco Arezzo, di tutti i Governatori dei Distretti e dei rappresentanti distrettuali del Rotaract e dell'Interact.

Le autorità rotariane hanno deposto una corona d'alloro al sacello del Milite Ignoto presso l'Altare della Patria con l'accompagnamento musicale della fanfara dei Bersaglieri “Nulli Secundus”, che ha eseguito l’inno del Piave.

La cerimonia ha rappresentato l'opposizione del Rotary ai conflitti e il suo desiderio che a livello internazionale si sviluppi una coscienza orientata al dialogo e alla pace.

I numerosi e importanti partecipanti all’iniziativa hanno dimostrato con la loro presenza la responsabilità pubblica che l’appartenenza al sodalizio rotariano richiede.


Gallery


“Il Rotary è uno stile di vita. Uno stile di vita buono, naturale, completo e pieno di amicizia. Il mondo è pieno di potenziali rotariani, ce ne sono molti che mi stanno ascoltando. Amico mio, se tu hai nel cuore amore per il prossimo, tu sei un potenziale rotariano”

Paul Harris — Convention di Boston 1933